Get Adobe Flash player

Archivio Autore

MacBook Pro Problema Porte Usb.

MacBook Pro A1278 Problema Porte Usb non funzionanti.

Eccoci ritrovati dopo le vacanze a parlare di riparazione avanzata su schede logiche. Il tempo per gli articoli ormai rasenta lo zero, ma questa riparazione vale la pena di mostrarla, in quanto non si tratta della sostituzione delle porte Usb ma della rigenerazione vera e propria di componenti sulla scheda del MaBook Pro.

 

Problema:

Entrambe le porte Usb del MacBook Pro non funzionano.

Diagnosi:

In teoria  in entrambi i casi, sia il caso della porta stessa e sia nel caso della scheda madre, sarà comunque necessario aprire il MacBook Pro di Apple. Quindi.. apriamolo e diamo un occhiata dentro….

Soluzione:

La prima cosa importante da fare è collegare una chiavetta Usb avente un led di segnalazione Alimentazione Scrittura e Lettura. Facendo ciò ci si rende conto che la chiavetta si accende per un istante e poi si spegne. Aprendo la parte posteriore del MacBook e guardando lo schema mi rendo conto che le tensioni alle porte Usb sono
Generate da un integrato che offre 2 uscite a 5 Volt nel particolare parlo del TPS2561DR ( come da schema ) che altro non è che un interruttore che limita il passaggio  della corrente tramite 2 uscite a 5 Volt. Chiaramente le 2 uscite servono ad alimentare le due porte USB A & USB B in maniera indipendente, ma è proprio cosi?
Invito a ragionare su questo tutti i tecnici che si occupano di Schede Elettroniche dei MacBook, ecco un esempio dello schema da me ridisegnato ovviamente è uno schema che vuol far comprendere il funzionamento di base e non il reale schema che è molto piu complesso:

come si vede l’uscita A e B sono alimentate si separatamente, ma dallo stesso integrato U4600…. siamo proprio convinti che se una delle uscite andasse in corto l’altra fornirebbe alimentazione all’altra porta Usb? Controllando più approfonditamente, una delle due linee riscontro un corto sulla linea di uscita Usb A dell’integrato, che potrebbe appartenere a più ipotesi come per esempio la porta Usb , l’induttanza , i condensatori e cosi via…..posto le foto del ritrovamento dei componenti in corto e della rimozione di tali.

In questo caso tutta la linea di una porta era in corto circuito di conseguenza il corto era presente anche all’uscita del regolatore di corrente U4600 questo era tale da rendere anche la porta Usb B del MacBook non funzionante o comunque una volta inserita la memoria Usb di farla accendere per un istante e poi di farla spegnere di nuovo. Posto le foto della riparazione dei componenti presi da un altra scheda donatrice e del MacBook finalmente funzionante.

Porte Usb Funzionano dopo l’intervento eseguito di sostituzione componenti.

Inseguito una foto all’opera mentre si sostituiscono i componenti danneggiati.

Scheda donatrice

 

il MacBook Pro macOS riconosce perfettamente la chiave Usb

Come si vede dall’ultimo fotogramma la chiave Usb è presente sul Desktop del MacBook di casa Apple, segno che il sistema è riuscito a montarla correttamente, chiaramente sono state fatte tutte le prove di lettura e scrittura per diverso tempo.

Lascio qualche link interessante sulle riparazioni effettuate su questi dispositivi:

Riparazione Macbook danni da liquido

Riparazione display MacBook Pro

Sostituzione Tastiera MacBook Air

Sostituzione batteria MacBook Air

Alla prossima e buona lettura…

Riparazione Notebook Toshiba L50-B

Riparazione Toshiba L50-B-1GP

Dopo  più di un mese che non pubblico una riparazione, eccomi di nuovo nel periodo di Pasqua a parlare di riparazioni a livello avanzato, ossia quelle riparazioni che sono ostiche anche per alcuni centri assistenza.
Infatti, un noto Centro Assistenza di Roma che saluto e di cui non faccio il nome per questioni di Privacy mi comunica che ha un lavoro per me,  un Toshiba L50-B che non vuole saperne di accendersi un ottima macchina con Intel I7 e scheda video dedicata AMD 8Gb di memoria Ram e qualche anno alle spalle ma un ottimo prodotto dalle caratteristiche interessanti.

Problema:

Notebook Toshiba L50-B non si accende,  o qualora si accenda (pochissime volte )appare la schermata di Bios o presenta problematiche alla tastiera.

Diagnosi: 

Per diagnosticare questo tipo di danno purtroppo bisogna fare prove su prove ed avere una buona pazienza.

Soluzione:

La scheda non presentava nessuno tipo di guasto da corto o di tensioni assenti, per l’ esattezza misuro sempre dei punti  in particolare anche se il Notebook si accende, mi permettono di capire  determinate cose, come per esempio la tensione principale della batteria tampone del bios, che per mia sfortuna risultava essere carica anche se il centro assistenza di provenienza affermava che era fermo da più di un anno e che avrebbero venduto i pezzi da li a breve. La scheda di questo Toshiba L50-B presenta nel particolare 2 Eproom principali che non sono come quelle dell’articolo scritto tempo fa
Riparazione scheda madre doppia eproom Asrock dove la doppia eproom serviva per il backup della prima questa invece contiente il bios un integrato che fa il lavoro di un vigile, aspetta segnali , li invia e comunica direttamente con il chipset e con il bios primario.

Dissaldo il Primo chip facendo attenzione a tutti i micro componenti smd che sono intorno a questa memoria, e la riprogrammo ma ancora non ottengo risultati, posto la foto della dissaldatura del primo chip eproom del bios.

 

Procedo con cura proteggendo le parti vicino all’ Eproom prima di dissaldare il chip del bios e di riprogrammarlo

 

Rismonto tutto e passo poi a dissaldare come in foto il secondo chip del notebook Toshiba L50-B

Dissaldato anche il secondo chip del bios del kbc con la stessa cura

Dopo aver dissaldato anche la seconda memoria del controller posso riprogrammare anche lui e vedere se qualcosa è cambiato…posto la foto della fase della programmazione.

Programmo il chip del Kbc non sempre presente sulle mainboard dopo il 2013

BINGOOOOOOOO!!!!!!!

Il computer risaldati i chip sottoposti a riprogrammazione tramite il file madre  riparte senza alcun problema vi posto le foto della programmazione dei chip e della riaccensione della scheda madre una volta rimontato il tutto.

Toshiba L50-B funzionante dopo diversi tentativi di riprogrammazione

Il computer è stato testato parecchi giorni prima di riportarlo al centro assistenza di provenienza funziona perfettamente senza alcun problema.

Colgo l’occasione per fare a tutti buone feste di Pasqua ciao e alla prossima riparazione. 😉

 

Acer Aspire 5930G Non si Accende

Il Notebook Acer Aspire 5930G non si accende o si accende e si spegne.

Febbraio è quasi finito, e tra le riparazioni degne di nota ce n’è una in particolare che vi voglio raccontare…. Un Notebook Acer in riparazione di questa serie, prevede possibilità alta di problematiche alla scheda video.  Un difetto noto di questa serie di portatili che monta Chip grafico Nvidia dedicato è proprio la scheda grafica; spesso  i clienti entrano credendo che il Notebook abbia problemi sul Chip Grafico, pensando di sostituire la scheda.

Problema:

Il Cliente (che per altro ringrazio e saluto 🙂 ) ci ha comunicato che da un momento all’altro il suo Acer Aspire 5930G non si accende o si accende e rimane con lo schermo nero e che prima di fare questo, appariva una schermata blue sullo schermo.

Diagnosi:
Bios danneggiato e sistema operativo compromesso due problemi che in realtà non centrano l’uno con l’altro.

Soluzione:

La prima cosa da fare è verificare che in alcuni punti della scheda ci siano delle tensioni di alimentazione precisi. Dopo di che è smontare completamente Il Notebook  Acer come in foto e dissaldare delicatamente il chip del Bios per poter leggere il contenuto successivamente:

Bios Acer Aspire 5930G dissaldato e pronto alla lettura

Una volta provato a leggere il chip mi rendo subito conto che la memoria era danneggiata infatti il risultato della lettura della Eprom dell’ Aspire 5930G è il segunete:

Error Code Address 0x000002 Memoria del Bios danneggiata

Compreso ciò, trovo un altra memoria identica su una scheda di un Acer Aspire serie 55xx la dissaldo e ci scrivo all’interno le informazioni necessarie per un nuovo Bios compatibile ovviamente con la serie 5930G e stavolta il risultato cambia, ( preciso che ogni volta che parliamo di queste operazioni, non devono mai essere eseguite da personale non esperto in quanto molto delicate sia per la scheda che per il Chip ma sopratutto ai fini di avere un Notebook che poi funzioni ancora dopo l’operazione. 🙂 )

ecco una foto della scrittura del file Bios avvenuta  con successo a dimostrazione che il precedente chip era compromesso, un ottima notizia direi:

Programmazione Acer Bios Aspire 5930G

Prima di richiuderlo con la scusa che il Notebook Acer è aperto puliamo sempre tutta la dissipazione, in quanto come detto soffrono di problemi grafici relativi appunto al surriscaldamento del chip Bga della scheda Nvidia, quindi perchè non assicurarci di avere un flusso d’aria abbondante eliminando la polvere e la sporcizia formatasi nel tempo? Procediamo smontando la ventola e pulendo con cura il dissipatore dove convoglia l’aria che raffredda sia la Cpu che la Gpu come in foto:

Pulizia dissipatore  Acer Aspire Ventola

Una volta Ripulito tutto e assicuratoci di avere rimontato tutto come si deve siamo alla prova finale accendiamo il portatile e vediamo se l’operazione è andata a buon fine e che il notebook è tornato a nuova vita, vi lascio le foto a seguire che dimostrano che il Notebook Acer è stato riparato ed è tornato ad accendersi, ma purtroppo, in questo caso,  uno dei tanti file che permettono l’avvio di Windows si è compromesso ( motivo per il quale il cliente lamentava una schermata Blue ) e sarà necessario ripristinarlo, salvare i dati e ripristinare il sistema.

Vi lascio le foto del Portatile Acer Aspire 5930G accesso funzionante dopo un ripristino testato varie ore alla prossima 😀

Appena acceso presentava la schermata blue a sinistra ma dopo il ripristino tutto è andato per il verso giusto

Dimeticavo di dire che è stato sostituito anche un banco di Memoria Ram, insomma una tragedia che si è risolta nel migliore dei modi…  😆

di seguito lascio alcuni articoli con riparazioni analoghe:

Dell Ispiron 3650 Recupero Bios

Ripristino del Bios su Notebook e Desktop

Dell Ispiron 3650 Recupero Bios

Dell Ispiron 3650 Recupero Bios dalla Calabria col Furgone……

 

Purtroppo il tempo per scrivere articoli è diventato raro, ma di questa riparazione in particolare, voglio condividerla e ringraziare il Proprietario del Dell ( scusate il gioco di parole 😛  ) per aver spedito dalla Calabria con il Pulman il suo Computer e per aver acconsentito alla divulgazione dell’articolo. Il Desktop Dell Ispiron 3650  Computer niente male considerando che sotto al cofano monta un Processore Intel Core I5 e 8Gb di Ram che per un uso quotidiano va piu che bene.

Problema: 

Computer Desktop Dell Ispiron 3650 non si Accende dopo un aggiornamento del Bios Andato male o si accende e si spegne non mostrando nulla a video.

Diagnosi:

C’è Poco da dire, sicuramente il contenuto della eprom è andato perso o si è danneggiato, il proprietario conferma che altri centri assistenza avevano messo mano sul Computer per fare delle prove e che non hanno portato a nulla.

Soluzione:

Quando capita che  mettano mani su schede madri  non è sempre facile capire cosa abbiano fatto o se addirittura abbiano peggiorato le cose, non è questo il caso. Infatti a parte la pasta termica sui banchi di Ram non ho trovato alcun segno del passaggio del precedente tecnico o centro assistenza che sia.

Pulizia pasta Termica Lasciata dai precedenti tecnici

Una volta pulita proviamo ad accendere il computer e verifico che effettivamente la macchina non vada a video e che effettivamente ha il Chip del Bios con il software compromesso. Come scrissi tempo fa vi lascio capire meglio di cosa si tratta attraverso questo link Recovery Bios , in questo caso dissaldiamo il chip del Bios come nella foto che segue accuratamente e delicatamente stando attendi a non rovinare mai la scheda, il chip del bios quindi la eprom e tutto quello che si trova attorno come condensatori resistenze ed altro.

Chip Eprom Bios dissaldata

 

Una volta Distaccata la Eprom troviamo dei componenti che sono in corto sulla linea di alimentazione del chip del Bios li rimuoviamo sostituiamo e riscriviamo la Eprom, che purtroppo risulta essere danneggiata, la sostituiamo e riscriviamo il bios originale all’interno della nuova memoria, cosi facendo escludiamo anche il chip precedente che aveva dato problemi in fase di riscrittura. Posto le foto della riscrittura e del Dell Ispiron 3650 Accesso e Funzionante.

Come si vede effettivamente la scheda è tornata a funzionare corettamente quindi la riparazione è andata a buon fine senza dover sostituire per forza tutta la scheda madre  😉

 

Sostituzione Display MacBook Pro Apple

La sostituzione del Display di un MacBook Pro nel particolare A1278 un modello definito da Apple “Vintage” e per tale ragione non eseguita da Apple, mi fa ritornare alla mente come un colosso cosi grande, possa sbarazzarsi dei modelli pagati qualche anno fa come Oro.  Tanto per cominciare vi linko altre riparazioni su MacBook anche esse molto interessanti come:

Sotituzione Tastiera Macbook Air

Riparazione Danni da Liquido MacBook.

Sostituzione Batteria MacBook 

 

 

Problema:

MacBook Pro A1278 Display Danneggiato non si accende la retroilluminazione oppure completamente nero.

Diagnosi:

Una volta accertatomi  che la problematica non dipenda dalla scheda video, non rimane altro che pensare alla sostituzione del LCD, nel nostro caso, sostituiremo tutta la parte superiore in quanto siamo in possesso di parti di ricambio originali Apple ricondizionate.

Soluzione:

Come ogni riparazione la prima cosa da fare è fare a meno di fare danni sull’elettronica quindi impedire il passaggio di corrente mentre si lavora, stacchiamo la batteria per fare questo….

Stacchiamo la batteria per non far circolare la corrente nella mainboard

dopo esserci assicurati  che la batteria è stata staccata e che stiamo lavorando con tutti i tool che ci occorrono per fare questo lavoro al meglio come il bracciale elettrostatico per evitare di danneggiare ulteriormente (seppur ci sia poca probabilità) la scheda madre. Smontiamo sulla parte posteriore la cassa Audio del MacBook Pro per togliere la flat della WebCam quindi della cassa. le flat di cui parlo sono evidenziate in foto…

Flat Camera e Audio Macbook Pro A1278

Una volta districate le flat si sposta la cassa audio ed è possibile accedere alle due Reggi flat di colore Grigio che sono ai piedi delle Cerniere fissate direttamente sul corpo Unibody di Alluminio del MacBook Pro. Tolte le viti delle cerniere si distacca lentamente la parte inferiore da quella superiore che contiene il display come in foto….

Rimozione Display MacBook Pro

tengo sempre a dire che per quanto possa sembrare facile, rompere qualcosa è sempre molto più facile quindi, le riparazioni che posto non sono fatte per scopo di apprendimento o per invitare le persone ad emulare la riparazione per esempio in questo caso è impossibile vedere da una foto il movimento che viene fatto mentre si distacca il Display oppure mentre si staccano le flat. Comunque una volta tolto l’ LCD del MacBook Pro si tornerà indietro con i passi precedentemente descritti e si posizionerà il display rimettendo tutte le viti per ottenere infine questo risultato:

Riparazione HP Spectre X360 Display TouchScreen

La prima riparazione del 2019 la dedichiamo al proprietario di questo bellissimo HP Spectre X360 un Ultrabook di tutto rispetto non solo considerando la fascia di prezzo, ma considerando anche che si tratta di un convertibile completamente in Alluminio  con display FullHD e un Touchpad  che si estende in lunghezza. Per le prestazioni poi nulla da dire il Processore Intel I5 e l’SSD integrato lo fanno girare al Top. Ma veniamo a noi…

Problema: HP Spectre X360 con Display e TouchScreen non funzionanti.

Diagnosi: Inutile dirlo, le foto parlano chiaro Lo Spectre X360 ha subito danni da urto sulla parte del Display superiore

Soluzione:

Hp Spectre X360 Controllo

La Riparazione di un Display di un HP Spectre X360 comincia smontando la cover posteriore e controllando che tutto vada bene, avendo subito un urto il Nostro HP Spectre potrebbe avere dei danni all’interno, quindi un controllino non fa mai male!

Come si vede la foto, un supporto della batteria integrata si è spezzato, poco male basterà fissarlo correttamente ed il gioco è fatto il resto sembra ok, richiudiamo il vano posteriore e passiamo al Display che presenta danni da urto la rimozione della parte frontale è delicata e spesso comporta un ulteriore frattura del vetro che cede nei punti di rottura, per evitare di farci male utilizziamo del nastro adesivo creato appositamente per lo scopo e scaldiamo la parte della cornice per ravvivare la colla sottostante operazione delicata.

Hp Spectre X360 Nastro Adesivo

Una volta scaldata quanto basta la parte, inizieremo il distacco della parte in vetro che risulterà complessa  e delicata in quanto  al disotto di essa passano flat per il touch e per il segnale del display che devono rimanere integre per poi essere riattaccate alla parte da sostituire. Utilizziamo la regina di picche ( mi raccomando solo la reggina di picche 😆 ) per passare in mezzo tra vetro e frame come in foto.

Apertura HP Spectre X360

Una volta distaccato completamente  il Display rotto, sostituiamo il Display Originale e riattacchiamo le flat per poi riaccendere HP Spectre X360 e verificare se il Touchscreen funziona adeguatamente. Posto la foto del Convertibile di HP con il display sostituito e il touchscreen funzionante testato varie ore.

Riparazione HP Spectre X360 terminata

Ricordiamo sempre che la sostituzione di display in particolar modo di apparati di ultima generazione come questo sono da evitare se eseguiti a casa in modo casereccio ma sopratutto se non lo si è mai fatto è meglio rivolgersi ad un centro assistenza specializzato nella riparazione di Notebook, Smartphone, Tablet  e Ultrabook.

 

Di seguito vi lascio il link ad un altra interessante Riparazione Display Led di un Hp Serie 15

e di una Riparazione Convertibile Lenovo Yoga 500 scheda madre. Alla prossima riparazione 😉

Problema MacBook Air liquido all’interno.

Problema ” Acqua nel MacBook Air “.

 

Come nell’articolo scritto a Luglio riguardante, Come Ripariamo un MacBook Air con danni da liquido.

Questo è uno di quei casi dove ringraziando il cliente che ha firmato la delibera alla pubblicazione di quest’articolo, potremmo farvi vedere cosa succede all’interno del MacBook Air di casa Apple una volta che un qualsiasi liquido si insinua all’interno del notebook.
Prima di cominciare con la riparazione faccio una premessa che potrà sembrare a scopo pubblicitario ma corro il rischio:

Ritengo che i danni da liquido siano i più complicati da risolvere e da sistemare in quanto il liquido all’interno della scheda non ha uno schema, il liquido si muove liberamente, una volta entrato potrebbe ai vostri occhi funzionare tutto perfettamente ma la realtà dei fatti è diversa, il liquido è entrato e nessuno potrà cambiare questo. Consiglio vivamente di rivolgersi immediatamente ad un esperto anche se il MacBook non si dovesse spegnere perché non è detto che non lo faccia nelle successive ore o giorni aumentando anche i danni che si sarebbero potuti risolvere con poco.

Come di consueto ricevo chiamate per i problemi più vari, a volte mandano anche solo un messaggio tramite WhatsApp visto che sul sito c’è la possibilità di scrivermi. Riporto esattamente cosa c’era scritto su un messaggio :

“Ciao ho preso il numero dal sito. Un’oretta fa è caduta acqua su un MacBook Air. Spento subito e messo ad asciugare ma ora ne si accende ne carica… ”

Problema:

Danni da liquido, aggravati dal tentativo di asciugare con un aumento dell’ossidazione.

Diagnosi:

Nessuno può dirlo… si deve aprire il MacBook Air ed  ispezionarlo al microscopio, di sicuro il tentativo di asciugare il liquido con Phon per i capelli o mettendo sul termosifone come ha fatto il nostro amico aumenta solo il processo dell’ossidazione.

Soluzione:

Una volta appurato che il cliente ha riacceso il MacBook Air e che tutto a detta sua si comportava in modo perfetto, ha dato retta al consiglio, l’ha spento e l’ha portato nel laboratorio dove operiamo tutti i giorni su questo tipo di caso. La cosa bella sapete qual’è? Il MacBook Air non si riaccendeva più in laboratorio ed ha potuto constatare con mano la pericolosità dell’acqua su una scheda che si accendeva minuti prima. Vi mostreremo ora le foto dei danni da liquido subiti e dei componenti sostituiti prima di farvi rivedere il MacBook Air acceso e di nuovo funzionante.

MacBook Air componenti danneggiati da liquido

MacBook Air componenti danneggiati da acqua

come si vede dalla foto scattata in laboratorio possiamo notare come l’ossido si sia appropriato del primo condensatore (col cerchio più grande per intenderci) per tutta la sua lunghezza mettendo in corto lui gran parte della linea di cui fa parte. Una volta smontata la scheda e lavata agli ultrasuoni ho sostituito il condensatore in corto e ricontrollato con il tester la linea grazie a dei software specifici e a gli schemi elettronici come in foto:

Software per la riparazione avanzata di schede madri tramite schemi elettrici

una volta pulita la scheda e sostituiti i componenti  che sono in corto il risultato anche questa volta è stato ottimale, rimontando il tutto e testando la carica il MacBook Air è di nuovo funzionante ed affidabile.

MacBook Air testato e funzionante.

MacBook Air Riparato e funzionante, per chi volesse approfondire Vi consiglio di leggere anche Riparazione tastiera MacBook Air in quanto spesso l’acqua entra anche dalla tastiera e la maggior parte dei casi va sostituita.

Alla prossima 😉

 

Sostituzione Tastiera MacBook Air

Sostituzione Tastiera Apple MacBook Air

Eccoci di Nuovo a Parlare di Apple.

L’articolo che pubblicherò  a ridosso da Natale è proprio riguardante un Apple MacBook Air, molte sono le richieste dei Centri Assistenza e dei privati riguardo questo tipo di guasti che sono molto frequenti come ad esempio in un altro articolo, sempre nel 2018, ho pubblicato come riparare un Apple MacBook Air danneggiato da liquido. Ma bando alle ciance…

Problema:

Tastiera e e Touchpad  impazziscono : tatiera scrive solo Maiuscole e Touchpad clicca solo il tasto destro .

Diagnosi:

Prima di arrivare alla semplice soluzione ” sostituzione tastiera “, va controllato che il guasto non dipenda ne da un integrato che la gestisce ne dalla piccola elettronica che connette il touch alla tastiera per poi finire nuovamente sulla scheda madre una volta verificato ciò passiamo alla soluzione.

Soluzione: 

Smontiamo tutto e dico tutto il MacBook Air fino ad arrivare alla tastiera da sostituire operazione molto delicata in quanto la tastiera si trova chiaramente come vediamo dalla prima foto sotto la scheda madre.

Apple MacBook Air Sostituzione Tastiera

Apertura MacBook Air A1466

Dopo aver tolto la batteria e le altre parti che bloccano l’accesso alla delicatissima scheda madre del MacBook Air si dovrà accedere togliendo la scheda madre alla parte più complicata di tutta la sostituzione della tastiera, dico complicata perchè al disotto della scheda madre si presenterà la retroilluminazione della tastiera che è ancora più esile e delicata della scheda elettronica che la governa. La definirei più  un foglio di giornale incollato al disotto della tastiera. Di seguito la foto che mi vede alle prese con la rimozione della scheda madre e subito dopo  quella con con la retroilluminazione:

Smontaggio della scheda madre MacBook Air A1466

 

Rimozione Retroilluminazione Tastiera MacBook Air A1466

dopo di che avremmo raggiunto la tastiera, (toglierla è veramente noioso rischiamo di fare danni,  è ancorata con dei rivetti ad ogni incrocio di tasto) ci saranno un sacco di rivetti da togliere per poi riposizionare la nuova tastiera e fissarla . Di sotto rimuovo la tastiera che verrà piano piano strappata facendo saltare i rivetti.

Dopo di che la nuova  tastiera verrà fissata con delle viti particolari al centro di ogni foro dove precedentemente erano presenti i rivetti.

Sostituzione Tastiera MacBook Air Apple

Ora basterà  tornare indietro passo passo con tutte le operazioni sopracitate fino ad ottenere di nuovo il MacBook Air chiuso e funzionante con una nuova tastiera.

Riparazione Display Led Notebook

Riparazione Display Led Notebook HP

Eccoci a Dicembre siamo quasi pronti per le vacanze di Natale…ma… non prima di aver pubblicato almeno un altra riparazione effettuata per alcuni dei centri assistenza che si rivolgono a noi.

Problema: Il Notebook presenta macchie nere sul Display.

Diagnosi: Chiaramente non serve!! Sostituzione Display Led

Soluzione:

Smontaggio del pannello led con la massima delicatezza e accuratezza possibile, le plastiche sono molto delicate e presentano delle insidie dovute alla flessione di essa stessa. Chiaramente sono operazioni molto delicate dove si consiglia di rivolgersi a persone esperte nel settore se non lo avete mai fatto. Posto delle foto dello smontaggio e del riassemblaggio  del Display Led nello specifico di un Notebook Hp serie 15,
ma in realtà sarebbe la stessa identica procedura o quasi per ogni Notebook Asus, Notebook Acer, Notebook Lenovo, Notebook MSI, Notebook Samsung, Notebook Dell, Notebook Apple (di cui posteremo un articolo apposito) insomma tutte le marche.

ecco  il Display Led originale Samsung sostituito su questo Hp Serie 15 , posto la foto del risultato finale.


 

Riparazione Notebook Lenovo Yoga

Riparazione Notebook Lenovo Yoga 500

Siamo arrivati a Novembre 2018, ed è giunta l’ora di una nuova riparazione.

Mi contatta un Cliente conoscente ex HelpDesk Ibm dice di aver fatto un affare su ebay acquistando un Notebook Lenovo per esattezza il modello era un convertibile con dicitura Lenovo Yoga 500-14isk , un ottimo affare considerando che l’intero computer è stato pagato intorno ai 150 Euro e che il suo valore da nuovo è 800  Euro circa, l’unico problema era che non si accendeva. Mi porta il Notebook in diagnosi e gli confermo che la scheda madre di questo notebook è danneggiata e che potevamo ripararla. Il mio amico di cui per privacy non faccio il nome, decide di acquistare una nuova scheda nuovamente su internet, lasciando così a noi solo l’arduo compito di rimontare il tutto.

Dopo un mese Arriva la scheda ma……..Non funziona!!!! Cerca di restituirla per ottenere il denaro speso indietro ma non c’è nulla da fare per Ebay la Colpa è del mio amico.
Inutile dirvi come è andata a finire…. 😕

Problema: Lenovo Yoga 500-14isk non si accende non carica.

Diagnosi : Scheda Madre Yoga 500 non funzionante.

Soluzione:

Una volta venuto a capo della scheda madre, mi metto al lavoro e scopro che non esistono schemi elettronici da sfruttare, controllo le tensioni e che nulla fosse in corto, chiaramente mi rendo conto che questo componente era in assorbimento.
Posto la foto per farvi capire di quale componente sto parlando:

A seguire dissaldo il componente dalla vecchia scheda e lo risaldo su quella acquistata  dal mio amico, a seguire le foto del componente dissaldato e quello nuovo saldato  con  la scheda madre che si riaccende e va in carica sotto windows 10.


Come possiamo vedere Il Lenovo Yoga 500 è di nuovo funzionate al cento per cento ed in carica testato varie ore.
Qui sotto posto un articolo relativo a un problema sempre lenovo sui modelli serie G e Z molto interessante.

Lenovo difetto serie G e Z

Alla prossima 😉

BIOS RECOVERY
Quadro Renault Scenic.
Centralina Sterzo